You are here: Home -  Scarpe Jordan 2013 dal vivo Contrariamente ai precedenti troviamo

Scarpe Jordan 2013 dal vivo Contrariamente ai precedenti troviamo

Scarpe Jordan 2013

La formazione di vasi sanguigni intersegmentali (ISV) nell'embrione zebrafish funge da paradigma per studiare l'angiogenesi in vivo. Formazione ISV si pensa che avvenga in passi discreti. In primo luogo, le cellule endoteliali dell'aorta dorsale migrano fuori e si allineano lungo l'asse dorsoventrale. Air Jordan 6 Italia La cella dorsale-più, detta anche cella di punta, poi si unisce con la sua anteriore e posteriore vicini di casa, stabilendo così una semplice rete vascolare. Il lume vascolare viene quindi a definire, tramite formazione di vacuoli, che alla fine si fondono con quelli delle cellule endoteliali adiacenti per generare un tubo trasparente con un lume intracellulare. Per studiare l'architettura cellulare e Scarpe Jordan 2013 lo sviluppo di ISV in dettaglio, abbiamo analizzato la disposizione delle giunzioni di cellule endoteliali e hanno eseguito singola cellula immagini dal vivo. Contrariamente ai precedenti, troviamo che le cellule endoteliali non sono disposte in una configurazione lineare testa-coda, ma si sovrappongono estesamente e formano un tubo multicellulare, che contiene un lume extracellulare. I nostri studi dimostrano che un certo numero di comportamenti cellulari, come divisioni cellulari, riarrangiamenti cellulari e alterazioni dinamiche contatti cellula-cellula, devono essere considerati quando si studiano i processi morfologici e molecolari coinvolti nella ISV e lume endoteliale formazione in vivo.
0 Commenti


Parlare la vostra mente